Quando il cordone non c’è più

Subito dopo il parto, ogni mamma deve inziare un nuovo percorso, che prevede l’assunzione di un nuovo ruolo e relative responsabilità, ma anche una cura e attenzione pratica a tante cose.

Per chi di voi è alla prima maternità, sarà sicuramente tutto nuovo (e sembrerà difficile, ma non lo è!)..come ad esempio la pulizia del bambino e del moncone ombelicale.

Eh già, una volta tagliato il cordone, che sia stato donato o conservato privatemente, la mamma dovrà prendersi cura di ciò che è rimasto; infatti il tessuto va medicato con acqua ossigenata un paio di volte al giorno, non di più. Nell’arco di circa 7/10 giorni il moncone cadrà spontaneamente, magari resterà una piccola ferita, di cui non bisogna preoccuparsi. Sarà piuttosto premura della mamma  consultare il pediatra per accertarsi che tutto proceda bene. Difatti nel caso di “irregolarità”, sarà lui a indicarvi cosa fare.

Il nostro consiglio è sempre quello di non allarmarvi MAI ma rivolgervi agli specialisti che vi hanno già seguito durante la gravidanza. Sicuramente in ospedale l’ostetrica, prima che veniate dimesse, vi spiegherà precisamente cosa dovete fare.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Curiosità e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...